Questa trattoria l'abbiamo dedicata a te, Norman.

Ti avevamo promesso che non avremmo svelato la tua vera identita, e così è stato. Tu sei solo Norman, un americano a Milano. 

È passato un po di tempo, ma non dimentichiamo  il primo giorno in cui hai timidamente aperto la porta del nostro locale …Eravamo tutti a tavola.. oltre alla solita camicia a quadri  da americano, sulle spalle portavi ancora il peso del jet-lag e in mano  avevi una mappa della citta. Era stata un’ estenuante mattinata di lavori, mancava un mese all’apertura, ma ,per noi, ogni giorno era vissuto come la vigilia del debutto…Eri entrato per un informazione e non riuscivi a staccare lo sguardo dai nostri bucatini..non potemmo esimerci dall’invitarti alla nostra tavola,tu accettasti con l’entusiasmo di un bimbo  e immediatamente diventasti  il nostro ospite d’onore...Il  giorno dopo facevi già parte del nostro team. 

Norman: il nostro primo avventore! "I'm stuck"..continuavi a ripetere,mentre la tua barba si immergeva  nel cacio e pepe. "Sono bloccato, non ho più idee, l'ispirazione se ne è andata, non riesco piu a scrivere “, ci raccontasti così che ,avendo deciso di prenderti una pausa, partisti per l’italia alla volta delle nostre meravigliose citta storiche…Roma,Firenze ,Venezia…


Tu, Norman, invece ti fermasti  in  una trattoria di Milano,al 50 di viale Umbria: la nostra Trattoria. Godendo del sapore autentico della cucina italiana, ricominciasti magicamente a scrivere mentre noi  ci abbeverammo  alla  tavola del tuo sapere. In questo melting pot di culture, ora il nostro locale si chiama NORMAN e ,mentre tu stai  ancora cercando  negli States  un cuoco a cui insegnare a cucinare il risotto alla milanese, noi serviamo anche hamburgers ,ribs in salsa barbecue e t-bones.